News dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale

'GIOCA D'ANTICIPO' - Campagna Prevenzione Tumore al Seno 2019 | I RISULTATI

Anche quest’anno, nell’ambito della prevenzione del tumore al seno, ADOS ha promosso il progetto “GIOCA D’ANTICIPO” e, grazie alla disponibilità generosa dei medici Senologi del Policlinico San Matteo, ha permesso a un buon numero di donne di sottoporsi a visite gratuite di prevenzione.              Le giornate dedicate al progetto, si sono svolte con il Patrocinio della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo e ASST di Pavia.

L’ADOS nasce nei primi mesi del 2007 per iniziativa di un gruppo di donne di della Provincia di Pavia che si sono conosciute frequentando il Servizio di Senologia della Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico San Matteo di Pavia e hanno deciso di costituire un’organizzazione di volontariato. Presidente Onorario dell’associazione è la dott.ssa Adele Sgarella, Responsabile della Struttura di Senologia della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia ed il Presidente e “motore” dell’ADOS è la Sig.ra Denis Verrini

Asst di Pavia, nella persona del Direttore Generale, dott. Michele Brait, riconosce il Patrocinio a questa meritevole iniziativa e sostiene le attività dell’Associazione come già accaduto in passato.

 

 

I Risultati dell'evento

13 NOVEMBRE, ORE 20.30 - TEATRO CAGNONI DI VIGEVANO | "LA PREVENZIONE PASSA DALL'INFORMAZIONE... ANCHE CON LEGGEREZZA!"

La salute è un diritto umano fondamentale ed è un bene comune essenziale per lo sviluppo sociale ed economico della comunità. Essa è creata e vissuta negli ambienti dove le persone vivono tutti i giorni: dove imparano, lavorano, giocano ed amano. Il miglioramento della salute e del benessere costituisce il fine ultimo delle scelte di sviluppo economico e sociale di una comunità e coincide con l’idea autentica di welfare.                               Occorre quindi un programma di governo – nelle diverse articolazioni, nazionale, regionale e locale – che abbia come “filo rosso” di tutte le politiche la salute delle persone e delle comunità. 

Proprio per questa finalità, Enrico Pusineri, Primario di Cardiologia dell’Ospedale di Vigevano, organizza anche quest’anno una giornata a favore della prevenzione del rischio cardiovascolare, dopo il grande successo dell’edizione del 2018, che ha visto la partecipazione di oltre 300 persone. 
I temi affrontati andranno dall’infarto alle aritmie, dagli esami diagnostici ai trattamenti farmacologici, con un’ attenzione costante alla prevenzione mediante l’adozione di corretti stili di vita. 

L’evento del 13 novembre (ore 20:30) avrà lo stile del talk show, con la giornalista Cristina Colli di MilanoPavia TV che intervisterà Pusineri in un confronto a più voci, con professionisti di ASST e della Fondazione San Matteo.
La serata sarà aperta dal Sindaco di Vigevano Andrea Sala che farà gli onori di casa con l’Assessore Antonietta Moreschi e dai saluti introduttivi del Direttore Generale di ASST, Michele Brait

 

L'ingresso è libero.

 

Locandina dell'evento

Galleria Fotografica della serata

11 E 13 NOVEMBRE | INIZIATIVA PER LA GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

Come ogni anno La Giornata Mondiale del Diabete si terrà  il 14 novembre (che corrisponde alla data di nascita di Frederick Banting ,il co-scopritore dell'insulina con Charles Best nel 1922).

Le diverse iniziative sul territorio Italiano avranno luogo  nel  periodo che va dal 4 al 17 novembre 2019.

Si tratta della principale campagna mondiale per la prevenzione e la diffusione delle informazioni sul diabete, istituita nel 1991 dalla International Diabetes Federation (IDF) e dalla World Health Organization (OMS). In Italia la manifestazione è organizzata dall’Associazione Diabete Italia con le associazioni dei pazienti e con la partecipazione volontaria di medici, infermieri e altri operatori sanitari , con il patrocinio del Ministero della Salute. 
 I medici e gli infermieri dell’ambulatorio di Diabetologia ed  Endocrinologia  della UOC di Medicina Interna  dell’Ospedale Civile di Voghera e dell'Ospedale di Varzi partecipano gratuitamente da molti anni a tale manifestazione come volontari.

L’attività sarà realizzata mediante la somministrazione di questionari e la rilevazione gratuita dei parametri antropometrici, della pressione arteriosa e della glicemia capillare nella giornata di

  • lunedì 11 novembre dalle ore 14 alle ore 16 presso l’ambulatorio di Diabetologia dell'Ospedale Civile di Voghera .
  • mercoledì 13 novembre dalle ore 13 alle ore 20 presso l'ambulatorio di Diabetologia dell'Ospedale di Varzi.

 

Locandina dell'Evento

L'intervento del Direttore Generale Dott. MICHELE BRAIT all'inaugurazione del nuovo ambulatorio per l'osteoporosi

ASST di Pavia, nell’ambito del percorso d’innovazione tecnologica dell’azienda ha dotato, oltre agli Ospedali di Voghera e Vigevano, anche il Servizio di Radiologia presso il Presidio Pneumotisiologico di Viale Gorizia a Pavia, di una nuova apparecchiatura per eseguire la Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) con tecnica DEXA, ovvero la tecnica più innovativa e scientificamente accreditata per misurare il livello di minerali nelle ossa.

Nella giornata di mercoledì 6 novembre, alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, dott.Michele Brait, della Direzione Strategica di ASST Pavia ,ha avuto luogo la Conferenza Stampa indetta per annunciare l’attivazione, a partire da venerdì 8 Novembre 2019, dell’Ambulatorio di Osteoporosi.

"Abbiamo inaugurato un nuovo ambulatorio per l'osteoporosi che rientra nella presa in carico del paziente con quel protocollo provinciale che abbiamo fatto in collaborazione con il San Matteo, una grande collaborazione che ci consente di dare qualità e grande competenza clinica"

►Link all'intervista integrale

ATTIVAZIONE AMBULATORIO OSTEOPOROSI | PRESIDIO PNEUMOTISIOLOGICO DI PAVIA

Nella giornata di mercoledì 6 novembre, alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, dott.Michele Brait, della Direzione Strategica di ASST Pavia e del Responsabile Igienico Sanitario Organizzativo del Presidio Pneumotisiologico di Pavia, dott. Daniele Maniaci, ha avuto luogo la Conferenza Stampa indetta per annunciare l’attivazione, a partire da venerdì 8 Novembre 2019, dell’Ambulatorio di Osteoporosi, diretto dalla dott.ssa Cristina Caffetti, in collaborazione con l’Unità Operativa di Radiologia, diretta dalla dott.ssa Elena Belloni ed affidata a Pavia alla dott.ssa Roberta Arcaini.
L’Ambulatorio è specificatamente dedicato alla cura delle problematiche dell’osteoporosi e del metabolismo osseo, all’individuazione degli eventuali fattori di rischio e delle cause di fragilità ossea, alla valutazione del rischio di frattura, alla somministrazione di idonea terapia farmacologica come pure alla prescrizione del programma riabilitativo e della consulenza nutrizionale se necessari.

Si accede all’Ambulatorio di Osteoporosi mediante impegnativa del Medico curante per “visita fisiatrica per osteoporosi”, prenotabile telefonicamente tramite il numero verde 800 638 638, oppure recandosi di persona ai CUP aziendali ed anche online accedendo al portale di Regione Lombardia www.prenotasalute.regione.lombardia.it.
L’Ambulatorio Osteoporosi è attivo nella giornata di venerdì dalle 09:00 alle 12.30 e dalle 14:00 alle 17:00, mentre il Servizio di Radiologia presso il Presidio Pneumotisiologico di Viale Gorizia 97 è attivo tutti i giorni dalle 08:30 alle 15:30.
 

ASST di Pavia, nell’ambito del percorso d’innovazione tecnologica dell’azienda ha dotato, oltre agli Ospedali di Voghera e Vigevano, anche il Servizio di Radiologia presso il Presidio Pneumotisiologico di Viale Gorizia a Pavia, di una nuova apparecchiatura per eseguire la Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) con tecnica DEXA, ovvero la tecnica più innovativa e scientificamente accreditata per misurare il livello di minerali nelle ossa.

 

FOTO DELL'EVENTO

Link al servizio di telePAVIA   

9 Novembre - Sala Convegni "ISTITUTO DE RODOLFI" Vigevano | FESTA DELLE FAMIGLIE AFFIDATARIE

Sabato 9 Novembre 2019, dalle ore 15.00 alle ore 18.00 si terrà la Festa delle Famiglie Affidatarie presso la Sala Convegni "Istituto De Rodolfi" (Via Sacchetti 1, Vigevano).

I bambini sono i benvenuti e verranno intrattenuti dai clown "Il sorriso del cuore".

 

Locandina dell'evento

DONAZIONE DI STRUMENTAZIONE E ARREDI PER L'ATTIVAZIONE DELL'AMBULATORIO PER LA CURA DELLA SCLEROSI MULTIPLA

Alla presenza del Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Michele Brait, ha avuto luogo la cerimonia di donazione a favore del Reparto di Neurologia, diretto dalla dott.ssa Giuseppina Borutti, della strumentazione elettromedicale e degli arredi per l’allestimento di un nuovo ambulatorio che arricchisce l’offerta di servizi dell’Ospedale Civile di Voghera: l’Ambulatorio per la terapia di prevenzione alla ricaduta della Sclerosi Multipla.

 La Famiglia Bergaglio ha scelto così di ringraziare l’ASST di Pavia ed in particolare la Neurologia di Voghera, per le cure ricevute da parte di un loro congiunto recentemente scomparso, alla cui memoria è dedicata la donazione.

 

 La dott.ssa Borutti con tutto lo staff medico ed infermieristico di Neurologia, esprime grande soddisfazione e gratitudine per questa donazione che permette di dotare la struttura di un ambulatorio di alta specializzazione fino a ieri presente solo presso altri centri specializzati del territorio pavese.
 L’allestimento di tale ambulatorio specialistico è finalizzato alla presa in carico dei pazienti affetti da sclerosi multipla per i quali vengono garantite terapie “modificanti il decorso” della malattia, di prima e seconda linea, garantendo la continuità delle cure.
 Le apparecchiature donate si prestano ad applicazioni diverse: alcune serviranno a monitorare lo stato di salute dei pazienti attraverso la rilevazione dei parametri vitali, come ad esempio il monitor multiparametrico, il saturimetro e l'elettrocardiografo mentre altre saranno dedicate ad esami neurologici specifici, quali lo stabilometro, che è costituito da una pedana in grado di misurare l'equilibrio del paziente.
 Inoltre, il nuovo ambulatorio è stato dotato di un sistema di monitoraggio dei pazienti con l’installazione di un sistema di infusione, in quanto parte delle terapie vengono somministrate per via orale e in parte per infusione per via endovenosa.
Completa l’allestimento, il frigorifero per la conservazione dei farmaci che verranno prescritti e forniti ai pazienti. 

 La UO di Neurologia dispone di n. 20 letti di degenza ordinaria accreditati attivi, in camere a due letti e in due camere singole e di una Stroke Unit con 4 letti monitorizzati.
Le patologie neurologiche di maggior rilievo sono le patologie cerebrovascolari, acute (stroke, TIA) e croniche, che rappresentano circa il 40% dei ricoveri annuali, seguite dalle patologie degenerative (morbo di Parkinson, demenze, ecc.), dall’epilessia, dai traumi cranici ecc. Il Reparto è dotato di apparecchiature per l’effettuazione di Elettro Encefalo Gramma (EEG), Potenziali Evocati, Elettromiografia (EMG), Ecocolordoppler (ECOTSA) di cui una portatile. La consulenza neurologica viene anche garantita presso gli Ospedali di Varzi e Broni-Stradella con annessa attività ambulatoriale.
 Collaborano con la dott.ssa Giuseppina Borutti i dottori: dr.ssa Carla Francesca Arbasino, dr. Natale Arnò, dr. Gabriele Bellavia, dr.ssa Claudia Camana, dr. Carlo Dallocchio, dr.ssa Cristiana Di Marco, dr.ssa Margaret Glorioso, dr.ssa Angela Matinella, dr.ssa Sara Mazza. dr.ssa Rosanna Murelli, dr. Massimo Sciarretta. Il Coordinamento Infermieristico è affidato alla Caposala Sig.ra Giliola Milanesi.

 Il dott. Michele Brait ringrazia sentitamente la Famiglia Bergaglio per questo atto di generosità che permette all’Ospedale Civile di Voghera di proseguire nel processo di miglioramento dell’offerta sanitaria, obiettivo di assoluto rilievo per il Direttore Generale di ASST Pavia. 

 

Galleria Fotografica dell'evento

31 Ottobre 20:30 - Sala Zonca, Voghera| Invecchiamento cognitivo come cambia la memoria

L’evento si inserisce nell’ambito dell’interesse dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL) circa il tema dell’invecchiamento attivo della popolazione e dei possibili deficit cognitivi associati grazie al progetto “Potenziamento cognitivo e invecchiamento attivo: uno strumento per migliorare la memoria nella vita quotidiana” che vede come responsabile il consigliere Dott. Fabrizio Pasotti, referente per la neuropsicologia ed esportato nel contesto delle attività svolte dai referenti territoriali OPL (dott.ssa Roberta Macri e Claudia Popolillo).
Le serate, aperte alla cittadinanza sono organizzate in collaborazione con l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Pavia, la fondazione Don Gnocchi di Salice Terme, la Casa di Cura Villa Esperia e gli Istituti Clinici Scientifici Maugeri di Montescano e con la richiesta di patrocinio dei Comuni di Voghera e di Stradella, di Auser e dell’Università della terza età.

L’evento si aprirà con il saluto delle autorità e seguiranno gli interventi dei professionisti che operano presso le strutture territoriali e presso l’Università degli Studi di Pavia:

  • Fabrizio Pasotti - Consigliere OPL, consulente ASST Pavia
  • Sara Battezzato - Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus Salice Terme
  • Claudia Caracciolo e Monica Ottobrini - Villa Esperia Salice Terme
  • Antonia Pierobon e Valeria Torlaschi - ICS Maugeri Montescano
  • Elena Cavallini - Università degli Studi di Pavia

Saranno descritti i meccanismi fisiologici dell’invecchiamento psicologico e cognitivo e le differenze con alcune condizioni patologiche.
Si affronterà il tema del cambiamento della memoria fornendo strumenti e materiali per potenziare il funzionamento cognitivo.

 

Locandina dell'evento

7-8-9 novembre 2019 Milano | III Convention Nazionale dei Clinical Risk Manager

Nelle organizzazioni sanitarie del nostro Paese operano ormai da tempo professionisti che si impegnano quotidianamente per ridurre i rischi di accadimento di eventi dannosi e per il miglioramento complessivo della sicurezza dei pazienti. Il Comitato Tecnico delle Regioni e Province Autonome per la sicurezza del paziente/Sub Area Rischio Clinico della Commissione Salute ha promosso, a partire dal 2015 a cadenza biennale, un momento di incontro e confronto tra questi professionisti, insieme agli altri attori istituzionali interessati, quali il Ministero della Salute, Agenas e l’Istituto Superiore di Sanità.
La III Convention dei Clinical Risk Manager Sicurezza del paziente: esigenze di tutela di un diritto fondamentale e di garanzia di equilibrio economico del sistema si svolgerà pertanto dal 7 al 9 novembre 2019 a Milano presso la sede di Regione Lombardia. L’evento sarà l’occasione per una riflessione sulla situazione a due anni di distanza dall’emanazione della Legge 8 marzo 2017, n. 24 e per discutere su tematiche attuali e prospettiche.
La convention, rivolta principalmente ai coordinatori regionali e aziendali delle attività di gestione del rischio sanitario, rappresenta un ulteriore passo in avanti verso lo sviluppo e il consolidamento del coordinamento delle Regioni e PA e delle loro correlate reti di referenti locali. L'accesso alla Convention nella prima e terza giornata è libero e aperto  a collaboratori ed altro personale interessato. 
Gli iscritti, successivamente all’iscrizione online, riceveranno conferma della partecipazione e le indicazioni logistiche per il raggiungimento delle sedi della Convention.

 

 freccia modulo iscrizone Modulo di Iscrizione 

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileProgramma III Convention Risk Manager

25 ottobre | "Leggimi subito, leggimi forte dimmi ogni nome che apre le porte ..." Reparto di Pediatria Vigevano

25 Ottobre 2019 dalle 10:00 alle 12:00
"Leggimi subito, leggimi forte dimmi ogni nome che apre le porte.
chiama ogni cosa, così il mondo vien..."Bruno Tognolini

Il Consultorio Familiare e le Volontarie della Biblioteca dei Ragazzi “leggono” ai Bambini del Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Vigevano 
(Dettagli)

 

Documento: 
AllegatoDescrizione
Scarica il fileNati per leggere Vigevano 2019

Pagine